biolitec® in the venous therapy

Minimally invasive laser therapy of venous insufficiency

ELVeS® Radial®

Che cosa sono esattamente le vene varicose?

 

In tedesco, la lingua originale di questo articolo, la parola “Krampf” (crampo) in “Krampfadern” (vene varicose) non si riferisce a un indolenzimento muscolare, bensì equivale alla parola dell’alto e medio tedesco per l’aggettivo “contorto”. Le vene varicose, quindi, sono per l’esattezza vene “contorte”, delle vene ingrossate, che “serpeggiano” principalmente sui polpacci.

 

Che cosa sono le vene varicose?

Le vene varicose sono vene azzurrastre, dilatate e spesso nodose. In linea di principio, tutte le vene possono diventare vene varicose; tuttavia, questo fenomeno interessa, più di frequente, le vene superficiali delle gambe. Molti adulti hanno almeno una piccola vena varicosa che prende anche il nome di teleangectasia.

 

Di norma, le vene varicose poco marcate non costituiscono un problema di salute. Se, tuttavia, le vene varicose s’ingrossano con il passare dell’età, possono aumentare i dolori ed è necessario eseguire un trattamento.

Come nascono le vene varicose?

In tutto il corpo umano si snoda una rete complessa di vasi sanguigni che trasportano ossigeno e sostanze nutritive nonché prodotti del catabolismo del metabolismo. Il cuore pompa il sangue arricchito di ossigeno nelle arterie, facendolo arrivare a tutti gli organi e i tessuti, mentre le vene trasportano il sangue povero di ossigeno di nuovo al cuore. Il trasporto di ritorno del sangue al cuore è agevolato dalle valvole venose.

 

Queste valvole venose consentono il passaggio del flusso ematico esclusivamente in direzione del cuore. Se queste valvole non si chiudono più correttamente, il sangue torna nelle gambe e si accumula nelle vene che, di conseguenza, si dilatano a causa della pressione elevata. Queste vene con anomalie di funzionamento prendono il nome di vene varicose, denominate anche “varici” o “insufficienza venosa” dai medici.

 

Nella maggior parte dei casi, la causa delle vene varicose è un disordine congenito del tessuto connettivo. Tuttavia, anche l’età, gli ormoni e il sovrappeso svolgono un ruolo determinante. In egual misura, attività sedentarie o svolte perennemente in piedi contribuiscono a questa condizione.

 

Le vene varicose marcate causano anomalie nel trasporto del sangue venoso e, pertanto, possono comportare disturbi e complicazioni tipici.

Sintomi e complicazioni

Tra gli altri sintomi, anche se si percepisce un senso di tensione e pesantezza nelle gambe, significa che sono presenti le vene varicose. Nello stadio avanzato, di norma, si manifestano disturbi tipici come dolori e rigonfiamenti, in casi estremi anche delle lesioni aperte.

 

A seconda dell’espressione del deficit venoso, si verificano alterazioni della cute e infiammazioni dolorose delle vene. Nel corso della malattia sono possibili anche ulcere delle gambe. Alla luce di queste conseguenze, tutti gli individui che soffrono di vene varicose devono porre rimedio il prima possibile.

Fai un controllo

Non sei sicuro che le tue vene siano effettivamente malate? Allora fai il controllo: Con pochi gesti puoi capire se puoi potenzialmente essere soggetto a una malattia delle vene.

 

Controllo delle vene


Cookies make it easier for us to provide you with our services. With the usage of our services you permit us to use cookies.
More information Ok